Polpette Verdi Zucchine e Cannellini e Feta: W i ” botti” di ferragosto

Cucù ! Di nuovo a Palermo, al caldo, dopo il mio piccolo viaggio a Brussels,  dove era già inizio di autunno. Non mi lamento , come al solito la città mi è piaciuta, ma ancor più, in questo momento, mi piace la ” mia ” città. Ferragosto è una goduria: strade deserte, silenzio assoluto, parcheggi a gò-gò, anche in centro, i negozi per lo più aperti . Naturalmente mi riferisco a quelli essenziali, come supermercato, edicola ,  farmacia, insomma quelli basic, ma non si può pretendere troppo. E poi, in questa Palermo ovattata e gentile, il miracolo della presenza di amici, che non si sono allontanati, che ancora non sono partiti! E proprio di questo voglio scrivere, del mio fortunato incontro con nuovi ” amici” di FB, conosciuti solo attraverso i loro post, che grazie al talento organizzativo del mio amico Maurizio ed alla accoglienza di Giusy, ho incontrato ieri, ad una cena in terrazza! Luna, poche nuvole, un accenno di ” botti e fuochi” alla mezzanotte, tante chiacchiere intelligenti e tanto da scoprire l’uno degli altri e  tanto da condividere, compreso, come è ovvio, il cibo! Così ho ” pizzicato” di tutto, dalla classica parmigiana alla teutonica insalata di patate, dal guacamole, mexican style al bulgur mediorentale, dai peperoni ripieni al  gelo di ” anguria”, per non dire della torta gelata ” setteveli”, un viaggio nel cibo senza muoversi da casa. Spero di non aver dimenticato niente, ma stamattina questa overdose di calorie e sapori non è stata ancora smaltita. Che cosa ho portato? Come sempre , cena in terrazza significa polpette! Perchè mi piacciono, perchè il padrone di casa aveva espresso il desiderio di provare le ” falafel”( visibili cliccando sul rosso), perchè sono già porzionate e perciò facili da mangiare. Ovviamente a Ferragosto non ho trovato i giusti ingredienti per le falafel e mi sono arrangiata con quello che ho trovato, cioè zucchine, aromi, fagioli cannellini in scatola. Il risultato di questo mio esperimento è stato approvato! Ma sì, di ceci, di broccolo o con verdure, le polpette sono sempre buone! E poi, nel caso che non mi riuscissero, mi sono cautelata, portando una  torta al cioccolato già più volte realizzata, il banana -cake che pubblicato tempo fa : ed ora passo alla ricetta!

Ingredienti : per ottenere all’incirca una trentina di polpette occorrono IMG_3028

oltre  pepe e prezzemolo e maggiorana ( non trovando erbe fresche ho usato quelle essiccate, circa due cucchiai)

Preparazione

  • Grattugiare le zucchine con una grattugia a fori grossi: io ho usato l’apposito disco del mio robot, ma anche a mano si fa velocemente
  • Mettere le zucchine in un colapasta e cospargerle con poco sale: lasciare colare per circa mezz’ora.
  • Trascorso il tempo , strizzarle bene, pressandole con le mani o con il dorso del cucchiaio: deve essere eliminata tutta l’acqua di vegetazione.
  • Frullare i cannellini sgocciolati in modo da avere una crema liscia
  • In una grande ciotola, mescolare la feta spezzettata, la cipolla tagliata finissima, lo spicchio di aglio tritato  e di seguito tutti gli altri ingredienti, in modo da avere un buon composto . Quindi unire le zucchine e mescolare bene: se il composto sembra troppo morbido, aggiungere un poco di parmigiano e di fecola, in modo da essere raccolto con un cucchiaio e depositato su una placca da forno ricoperta da carta- forno. Io, in verità, ho usato degli stampini in silicone, quelli che servono per i muffins, perchè il mio impasto era troppo morbido . Alla fine ho spolverato su ciascuna polpetta dei semi di sesamo
  • Porre la teglia in forno caldo a 170 gradi per 30-35  minuti circa, sino a che le polpette sono dorate . Si possono anche friggere, versando nell’olio caldo una cucchiaiata di composto, ma con questo caldo…
  • Servire calde o fredde: eccole IMG_3030

Ed ecco il dolce, il banana cake al cacao , gluten free: rispetto alla precedente ricetta, ho utilizzato 120 gr di fichi secchi, anziché i datteri, per ora non trovabili e al posto dell’olio circa 50 gr di burro salato, che ha dato una nota aromatica in più : inoltre ho cosparso la superficie della torta di pistacchio tritato ed alla fine anche questo cake è stato porzionato!IMG_3026

Annunci