La ciotola di Budda ovvero tutto insieme appassionatamente

Viaggiare fa bene, apre la mente verso le novità ! Questa volta, alla fine del mio soggiorno in Belgio, ho scoperto the Buddha Bowl  che letteralmente significa la ciotola di Budda ed in modalità “assaggia e gusta” altro non è che un grande piatto unico, che assicura per la sua composizione un giusto equilibrio nutrizionale. In pratica ” un pasto salutare” che associa carboidrati, proteine vegetali ed animali, verdure cotte e crude, in modo da saziarsi ma restare  leggeri e fare il giusto pieno di vitamine e di nutrienti. Le regole per riempire la ciotola sono semplici: una o due porzione di cereali , quali bulgur,  quinoa, grano saraceno, ect, in modo da garantire glucidi complessi, una porzione di legumi,come ceci, lenticchie, fagioli, una porzione di verdura cotta o cruda, privilegiando quelle di stagione, una manciata di frutta secca ( noci, anacardi, mandorle, semi oleosi o olive)  per la quotidiana razione di omega 3 e infine per condire aromi, olio o salse leggere a base di senape, yogurt, limone. Le possibili composizione sono infinite, specie se la ciotola viene riempita,  approfittando di quello che c’è già in frigo, proprio come succede per la ciotola dei monaci buddisti. Un poco di riso avanzato, l’insalata che langue nel cassetto del frigo, un vasetto di formaggio morbido pieno a metà…con qualche aggiunta ed un poco di fantasia è quello che ho fatto e questa è la mia Buddha Bolw made in Italy, molto mediterranea e colorata

img_5064p1

Ingredienti : Una tazza di riso rosso già cotto, un cetriolo, un vasetto di ceci cotti al naturale, una tazza di cavolo rosso, due fiori di broccolo bianco già bolliti, gr. 300 di zucca in dadi, un melograno,  rosmarino, formaggio tipo filadelfia, senape, tahine, limone , olive e capperi, 6 noci spezzettate

img_5052_1

Preparazione:

In una padella rosolare con un poco d’olio il riso con i dadini di zucca in modo che si insaporisca il tutto. Aggiungere a fine cottura le noci

img_5053

Quindi in un tegamino rosolare i ceci sgocciolati con un rametto di rosmarino  ed un cucchiaio abbondante di salsa di sesamo o tahine img_5056

Tagliare a fettine il cetriolo, aggiungere capperi ed olive e condire con una leggera vinegrette, ottenuta battendo un cucchiaio di senape con due cucchiai di yogurt bianco

img_5054

Aggiungere al cavolo sbollentato  un pugno di uvetta e condirlo  miscelando in una ciotolina il succo del limone con olio e un cucchiaino da tè di miele.

E’ tutto pronto: disporre i cibi in mucchietti separati sul fondo della ciotola, porre al centro il formaggio e decorare con i chicchi della melagrana . E ora …Buon Appetito img_5064p1

Questa è la mia porzione : da gustare con calma, passando da un sapore all’altro, una specie di girotondo del gusto  img_5067

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...