Pesce finto con ceci e yogurt: inganna ma non delude

Pasqua è andata… ed io la “sorpresa” anziché nell’uovo di cioccolato l’ho trovata in quello strumento della tortura che si chiama bilancia e che, per puro masochismo, continuo a tenere in bagno. In verità se ripenso a tutto il cioccolato che ho mangiato, non avrei dovuto affatto sbalordirmi se, appena messo un piede sul piatto, il ” malefico” ago ha segnalato l’ancor più malefico risultato. Naturalmente ho reagito come credo che facciano tutti quelli che continuano ad avere un rapporto con la bilancia. Invece di alzare le spalle e consolarmi con un altro dei cioccolatini artigianali made in Torino, regalo di una mia cugina venuta dal continente per passare le feste nell’isola madre-patria, ho pronunciato la fatidica frase : da oggi a dieta !  Cambio alimentazione, solo cibi sani e leggeri, e riduco le porzioni. In altre parole, almeno due o tre settimane di tormento. Ma che dico settimane! La buona intenzione è durata poco, dal giovedì al venerdì . Mi sono detta che ” i chili come vengono se ne vanno” e che non potevo rinunziare a pasticciare in cucina. Specie se come tutti i siciliani mi piace camuffare il cibo, usare gli ingredienti poveri per imitare i piatti ricchi. Quindi per il Primo Aprile mi è sembrata azzeccata questa ricetta di finto pesce, che secondo tradizione è a base di maionese e tonno, ben impastati e modellati in modo da ingannare . La ricetta  si presta a molte falsità ed una di queste l’ho già  pubblicata in forma di insalata russa. Questa volta, per restare in  modalità dieta ho ulteriormente alleggerito gli ingredienti utilizzando per base dei ceci cotti invece delle patate, la  senape ed lo yogurt, a posto della maionese, ed ho insaporito il tutto con i sottaceti e erbe . Ed questo è quello che ho fatto :

Ingredienti : una scatola di ceci cotti ( circa 240 gr di ceci sgocciolati), un uovo sodo, gr. 100 di yogurt greco, miscelato con un cucchiaino da tè di senape con i grani , cipolline sotto aceto 5 o 6, tre cetrioli sotto aceto, un cucchiai di capperi dissalati, un mazzetto di prezzemolo, il succo di un limone ed un cucchiaio da tavola di salsa di soia

IMG_4584

Preparazione 

Sbucciare l’uovo e tagliuzzare gli ingredienti. In un mixer o in un frullatore mettere tutti gli ingredienti solidi e aggiungere quelli liquidi mano a mano che si frulla. Deve venire un composto non molto liscio, quasi grossolano.

IMG_4585

Prendere il composto e dargli una forma oblunga, cercando di imitare un pesce . Decorare con rondelle di olive, cetriolini  e cipolline per realizzare le squame, le pinne e la bocca e porre in frigo un paio di ore prima di servire. Fatto, pronto in meno di dieci minuti .

E’ un ottimo antipasto ma in realtà fa anche da piatto unicoIMG_4588

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...