Gallette bretoni al gorgonzola, radicchio e pera: una ora ed un’altra quando voglio!

Piove, ma nessuno dirà ” governo ladro”! Di solito si impreca quando l’acqua scorre giù a catinelle nei momenti meno opportuni, come a pochi giorni dal Ferragosto, a ridosso delle sospirate vacanze! Anzi sono convinta che pur di avere una temperatura meno tropicale, molti avranno pure ringraziato il cattivo tempo!  Ed io mi sono ripresa, mi sono sentita rinata, ma siccome so per esperienza che qui il caldo ricomincerà feroce tra qualche ora, approfitto del fresco venticello che rinfresca la mia cucina, per preparare la mia scorta di crespelle, anzi di ” gallette bretonne“, come dicono in Francia. La ricetta e la preparazione è identica a quella delle comuni crepes, la differenza sta nell’ingrediente principale, costituito dalla farina di grano saraceno, più adatta alle preparazioni salate. Ho superato, da tempo  le mie prime immani difficoltà nell’affrontare le crepes: in un post, in cui raccontavo dei miei fallimenti, ho scritto che la prima volta ” Delle mie prime crèpes, posso dire che, dividendo idealmente la pastella in quattro parti, la prima è finita sul pavimento, mentre tentavo di girare il padellino con quel movimento svelto e secco del polso, così ben descritto nella ricetta. Il secondo quarto, al ripetersi della manovra, ha preferito adagiarsi mollemente sul piano della cucina, prendendo anche fuoco, il terzo si è appiccicato al fondo della padella, il quarto ha preso, per mia mano, la via della pattumiera, accompagnato dalla frase: le crepes si mangiano al ristorante. Poi, a forza di provare, ho imparato a farle, con una serie di piccole astuzie, la prima delle quali è di girare le crepes, con una spatolina e senza salto in aria.” Ora le faccio facilmente e ne preparo in quantità, le impilo una sull’altra, separate da un foglio di carta forno, e le congelo, dopo averle posate su un piatto di plastica ed avere sigillato il tutto con la  pellicola trasparente. Quando servono, si prelevano ed in meno di 5 minuti sono scongelate e pronte per essere farcite. Ormai, sono tanto esperta che metto su due padelle e le sincronizzo, facendo in modo che una sia più avanti nella cottura dell’altra. Ma è un metodo che non consente distrazioni, non si può rispondere al telefono o allontanarsi un attimo, pena il disastro, perciò non mi sento di consigliarlo.

Consiglio invece di farcirle così 

Ingredienti e preparazione

Per le crepes:  125 di farina di grano saraceno, 250 gr di acqua o latte, g. 20 di burro, 3 uova, sale e pepe 

 

In una ciotola miscelare la farina con il burro già fuso, aggiungere le uova, una alla volta, e diluire con il liquido prescelto fino ad avere una pastella liscia, senza grumi. Aggiungere il sale, un cucchiaino di aceto e fare riposare la pastella in frigo per almeno mezz’ora. 

ecco una delle mie padelle :

E queste sono le gallette in attesa della congelazione

Queste sono le due che ho realizzato per me, con quel poco che avevo a casa, alla fine della tormenta di caldo ! Dato che il radicchio e il gorgonzola hanno un retrogusto amaro, ho unito loro la pera, per dare una nota più morbida al tutto, 

Ingredienti e preparazione: una dozzina di foglie di radicchio, spezzate e private della costa bianca, una cipolla bianca piccola, tagliata sottile, una pera sbucciata e tagliata a dadini, un pizzico di noce moscata, sale e pepe e crema di gorgonzola.

In un tegame, far andare un filo di olio, aggiungere verdura e frutta ed unire un pizzico di noce moscata, sale e pepe. Mescolare in continuazione: in 5 minuti il ripieno è cotto e morbido. Unire un cucchiaio di formaggio, amalgamare il tutto e farcire le gallette.

A tavola : antipasto o piatto unico, calde o tiepide, le gallette bretoni sono sempre buone . Buon appetito e felici vacanze !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...