Uova con pancetta, cipollina e formaggio caprino in una tazza

Mi piace leggere: sono una divoratrice di romanzi, mi appassionano i gialli e  la fantascienza, la storia romanzata e le biografie critiche, gli scrittori classici e quelli di avanguardia, adoro gli autori umoristici e quelli snob, ogni tanto faccio una piccola incursione tra i poeti, insomma, sono una lettrice infaticabile, quella che in termine culinario si chiama “una buona forchetta”. E  provo piacere sia a tenere in mano sia  un libro di carta sia il mio amatissimo Kindle, nei cui confronti ho, anzi, un debito di riconoscenza, perché mi consente di portarmi appresso tutti i libri che voglio, senza peso e senza occupare  spazio. Per una come me, che ha la valigia sempre pronta, è un bel vantaggio. E’ ovvio che appena in Italia è arrivata la possibilità dell’abbonamento illimitato, ho aderito: migliaia di volumi a disposizione, in prestito, ad un prezzo mensile onnicomprensivo! Una specie, sempre per restare in tema gastronomico, di quei buffet a volontà, paghi un tot e mangi finché non scoppi. Così ho scaricato un libro di cucina americano, di cui avevo letto le recensioni, e subito ho voluto provare una ricetta: il manuale si intitola ” In a Mug”, ossia ricette che si preparano,  al microonde, usando come contenitoreuna di quelle tazzone da caffè che si vedono sempre in mano ai protagonisti dei telefilm americani. Ho provato a cucinare un dolce al limone e…l’ho buttato! Una catastrofe all’interno del mio forno, schizzato dalla crema che usciva impazzita dalla tazza e molta delusione per l’esperimento non riuscito, che a guardare la foto del libro, era così bello, esteticamente perfetto, un bignet  gonfio e lucido che superava di due dita il bordo della Mug. Ho pensato”Evidentemente ho sbagliato qualcosa,  alle altre blogger riesce”, ma non mi sono arresa. La vita è fatta di piccole sconfitte e di grandi soddisfazioni, basta cambiare obbiettivo e fare qualcosa alla mia portata. Così dopo questa scenetta, che mi ha ricordato  Alberto Sordi, quando vestito da americano,  in anglo- romanesco,  dice addio al suo pastone stile Usa e pronuncia la famosa frase ” maccarone me tenti”, mi sono subito attrezzata per preparare qualcosa di più nostrano. Ho tirato fuori da un armadio una dei miei vasetti per la cottura a bagnomaria e mi sono lanciata in questa nuova passione del” tutto in una tazza” che impazza tra cuochi e buongustai . Ecco quello che ho fatto: uova in tazza, anzi in cocotte, come si chiama in gergo culinario, questo vasetto di vetro con coperchio. Ho scelto  la cottura al micro, ma ovvio che in alternativa si può realizzare a bagno-maria

FullSizeRender Ingredienti : un uovo, olio, sale, pepe, una cipollina lunga, una manciata di pancetta a cubetti e un cucchiaio di formaggio morbido

IMG_3285

Preparazione : ungere la cocotte con olio e mettere al fondo i dadi di pancetta la cipollina tagliata sottile, poi aggiungere l’uovo, sale e pepe, ed il cucchiaio di formaggio. Così IMG_3286

Chiudere con il suo coperchioIMG_3287

Cuocere al micro-onde un minuto a 450 W e uno a 650 W: l’albume deve essere rappreso, mentre il tuorlo rimane appena cotto ma morbido .Eccolo qui visto  da lontano IMG_3288E qui visto da vicino: affondare un cucchiaino, mescolare il tutto e buon appetito!

IMG_3289

Annunci