Insalata di riso rosso e verdure marinate per la mia amica sul web

Curiosando sul web, sono andata da Chiaracucina.it. un sito che mi è apparso amico,  molto vicino al mio senso della cucina e del gusto, per un certo modo di usare gli ingredienti, di semplificare le ricette, di dedicarsi a preparazioni gluten- free. Mi piace quello che appare dalle foto e cioè che le ricette sono veramente cucinate e poi casalingamente fotografate, il che non vuol dire che siano malfatte, anzi al contrario, vuol dire che sono vere, non frutto di taglia ed incolla, di immagini prese in prestito alla comunità web, con sopra o sotto declinata una preparazione adattata a quello che si vede. Alle spalle, io ho 13 anni di alimentazione vegetariana, ma ora sono tornata onnivora, anche se il mio stile di vita esclude il glutine e lo zucchero raffinato. La mia amica  è vegana, non usa proteine animali, fa uso di legumi e falsi-cereali, che io invece cucino occasionalmente, ma le affinità non sono certo frutto di omologazione o di identità, ma vengono un certo modo di accostarsi ai fornelli. Una volta, ho elogiato l’abitudine dei blogger made in USA di condividere le loro esperienze, di indicare un buon sito, di invitare i lettori a frequentarlo, o semplicemente, di dire io non la so fare ben quanto Caio e vi metto il link del suo sito! Forse , dietro tutto questo, dato che sono americani, c’e anche un accordo economico, ma a me piace pensare che ci sia sopratutto fairplay e voglia di condivisione. Pertanto, ricordandomi di una pagina ( Riso rosso con verdure saltate (vegan e glutenfree))  della mia amica virtuale, ho preparato questa una insalata di riso rosso, un pò diversa, con verdure crude in marinata, felice di dedicargliela e  contenta di utilizzare il sedano rapa, ossia quella grossa palla piumata, che si vede nella foto ad inizio articolo. Questo ortaggio, non molto conosciuto da noi, diffusissimo al Nord, ha un sapore che non so descrivere, di base sembra neutro, ma poi ti accorgi che accoglie  e trattiene il condimento che lo copre, ma resta sempre croccante ed io lo trovo delizioso e salutare ( ha effetti benefici sulla pressione).

Ingredienti: gr. 100 di riso rosso, mezzo sedano rapa, due zucchine genovesi, due limoni, 2 cucchiai di pinoli, olio, sale, due cm di zenzero, uno o due spicchi di aglio, germogli di ravanello

Preparazione: Mettere il riso rosso a cuocere: per cento grammi di riso, occorrono almeno 300 grammi di acqua ed almeno 30-40 minanti di cottura in modo che il riso assorba tutta l’acqua. Il tempo si dimezza se si usa la pentola a pressione. Una volta cotto, allargare il riso in un piatto e irroralo con olio, mescolando. Lasciare raffreddare IMG_1322

Nel frattempo, tagliare a filetti le zucchine ed il sedano rapa: io ho usato il disco taglia verdure del mio blender. Si può usare la grattugia a mano, quella a fori larghi. Grattugiare anche l’aglio e lo zenzero, la buccia dei due limoni, che devono essere bio, e spremerne il succo. IMG_1318

Riunire tutti gli ingredienti in una grossa ciotola, salare, unire anche i pinoli ed una manciatina di germogli di ravanelli  e mescolare accuratamente. Coprire la ciotola e lasciare marinare al  fresco per almeno due ore.

IMG_1320

Trascorso  il tempo, unire il riso alle verdure e mescolare bene! Si conserva ottimamente in frigo e si accompagna benissimo a tonno sott’olio o formaggio a dadini ( questo naturalmente per chi non è vegan ) . Ps: nella presentazione del piatto, volutamente, ho tenuto separati riso e verdure, perché così la foto mi sembrava più carina…IMG_1323

Annunci