La spesa sensoriale al Capo e teglia di sarde farcite di melanzana

Arrivo e sento il sole che ha un unghia diversa, più forte sulla pelle,  il vento che, invece, ha un tocco carezzevole, annuso  gli odori  di frittata nei vicoli, il profumo del pane appena cotto, mi avvicino al mercato e c’è un sentore pungente dell’olio fritto delle panelle, penetra e si insinua  un tono fresco ed intenso di menta e basilico; guardo le cataste di peperoni, i mazzi di zucchine lunghe, dritte nei loro cesti, offerti come fiori, osservo la piramide delle melanzane, sorrido ai cartellini dei prezzi  arrodontati di un centesimo  al ribasso, cammino con cautela sulle balate rese viscide dall acqua che cola dai banconi del pesce, mi incanto davanti al lucido riflesso argenteo delle sarde fresche, discuto con il venditore delle olive sulla cura che impone la salatura, ” va seguita giorno per giorno, l’oliva non perdona, se la trascuri è persa”, tocco l’insalata per sentire se le foglie sono croccanti e nessuno mi rimprovera, stentoa farmi strada fra ” motorini” e borse della spesa stracariche e pesanti, vengo rapita dalla goccia umida che trasuda dalla buccia dei fichi appena colti, messi lì in un cestino, a parte, come gioielli preziosi e delicati. Eccomi, sono a casa, sono al Capo…e questa è la mia ” spesa” sensoriale ed emozionale. Non è una storia, ma potrebbe assomigliarvi …

Ingredienti: per una tortiera da 24 cm: mezzo chilo di sardine, già sfilettate e pulite, una melanzana grande, 4-5 pomodori secchi, olio, sale, una decina di  olive nere, gr. 80 di parmigiano o caciocavallo grattugiato, pepe, olio, due o più rametti di menta fresca o di basilico.


IMG_0497Preparazione: tagliare in due la melanzana, operare dei tagli a reticolo sulla parte bianca, ungerla di olio e metterla in una teglia, in forno caldo a 180 ° per una ventina di minuti, rigirandola una volta, in modo che sia morbida anche il guscio esterno. Lasciarla intiepidire. In un mixer o in un robot da cucina, riunire la polpa della melanzana, ottenuta scavando con un cucchiaio i gusci, il formaggio, tranne due cucchiai, i pomodori secchi, le olive snocciolate, sale, pepe, menta e frullare con un filo d’olio per ottenere una morbida crema.IMG_0501

Oliare una pirofila da forno e disporre a raggiera sul fondo metà delle sarde; distribuire con il composto di melanzane, coprire con le rimanenti sarde, cospargere con il rimanente formaggio, qualche fogliolina di menta e irrorare con un filo di olio. Porre in forno caldo a 150° per 20  minuti e comunque  fino a quando non si forma una crosticina dorata.IMG_0502

Ecco le sarde ben gratinate. Servire tiepide o fredde :IMG_0505

Nella foto in evidenza, in alto, c’ è la mia insalata mista; al centro uno dei fichi, che mi hanno tentato, farcito di gorgonzola dolce: magnifico antipasto!

Annunci