Pollo mignon alle mandorle

Faccio spesso, anzi spessissimo, il brodo, con le ossa, le verdure e un pezzo di pollo o di carne; non sempre mi va di mangiare il bollito ed con questa ricetta ho trasformato un bianco ed asfittico petto di pollo lesso, in una versione mignon del pollo alle mandorle, particolarmente semplificata rispetto alla ricetta originale, che conservo nel mio quaderno. Ma vuoi mettere esercitarsi nella nobile arte del ” recupero ” degli avanzi ? In tempi di crisi poi…! L’ispirazione mi è venuta guardando i magnifici cucchiai  da degustazione che ho ricevuto in regalo.

Ingredienti :

    • pollo mandorleun petto di pollo circa 400 gr già cotto
    • gr.80 di mandorle non pelate
    • gr 10 di burro
    • 1 cucchiaio di senape e uno di miele

Preparazione:

  • Tritare grossolanamente le mandorle e porle su un piattino;
  • sminuzzare  il petto di pollo e passarlo con il burro in un padellino, in modo da farlo insaporire; aggiustare di sale e  pepe;
  • Formare delle polpettine con la polpa di pollo;
  •  In una ciotola miscelare la senape con il miele, che deve essere del tipo liquido : prendere una polpettina, immergerla nella miscela e passarla sul trito di mandorla in modo da ricoprirla uniformemente.

Ecco fatto: il pollo è pronto, non resta che sistemarlo nel piatto e servirlo, con una salsina al mirtillo rosso.

Vi dò anche la ricetta della salsina: prendete l’auto, percorrete l’autostrada fino da IKea e comprate un barattolo di marmellata, dal nome impronunciabile e dal colore rosso; è deliziosa e si abbina a tutte le carni.

Bon voyage !

Annunci

Un pensiero riguardo “Pollo mignon alle mandorle”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...