Cestini al fois gras e nocciole: dopo Natale viene Capodanno

Sono arrivati alla mia casella di posta elettronica e al mio profilo social ogni genere di messaggi di auguri. E’ stata una sfilata di alberi illuminati, Babbo Natale in slitta, presepi fluorescenti, ghirlande fiorite , una varietà infinita di immagini fornite dal web, cartoline tecnologiche  a volte con i tradizionali messaggi di amore e di pace, a volte, ma molto più raramente, con notazioni umoristiche e riflessioni agro-dolci. Sono state tutte graditissime, non fosse altro perché sono una dimostrazione di interesse verso gli altri, di partecipazione, e pazienza se non sono personalizzate, se si rivolgono indistintamente a tutti i destinatari. Non storco il muso di innanzi a questa pioggia seriale di auguri scritti dal web e passati a tutti gli amici con tecnica da copia ed incolla! Non vedo molta differenza con gli auguri in ” carta e penna” che una volta si spedivano per posta: erano anche quelli ” seriali”, scritti a mano ripetendo sempre le stesse frasi, perché  anche la fantasia del grafomane più sfegatato  aveva un limite e dopo 10 o 15 biglietti si esauriva! Anche se qualche rimpianto per lo stringato ” Buon Natale e Felice Anno Nuovo” c’è l’ho. Un conto è fare gli auguri, un conto è elencare comportamenti e atteggiamenti assertivi di bontà e gioia, come in questa cartolina! 16 comandamenti, sei in più di quelli di Mosè. Li scorro e  penso che nella battaglia per ricordarli a memoria sono in partenza già sconfitta: peccato perché sono proprio dei bei propositi!

La ricetta, che ho provato durante il mio ultimo soggiorno belga, non la ho dimenticata e l’ho riprodotta senza alcuna variazione per la cena di Natale. E come è ovvio, andrà bene anche per Capodanno, quindi sono ancora in tempo per pubblicarla . Il protagonista è lui: il fois gras, cibo carico di burro e di colesterolo, dedicato a chi ama almeno una volta l’anno ” pazziare” un po’ ed uscire dai soliti schemi dietetici! Ecco il piccolo blocco di fois gras ed ora al lavoro

img_5185

Ingredienti: per circa 12 cestini: gr.100 di farina bianca ( oppure gr. 50 di farina di farro e 50 di farina di riso, per un sapore più deciso ), gr 50 di farina di grano saraceno, 60 gr di burro, un cucchiaino da caffè scarso di zucchero, un cucchiaino di sale, e 25 gr di acqua fredda di frigorifero . Fois gras, una grossa cipolla rossa, olio, aceto di mela, nocciole per guarnire

Preparazione: 

  1. preparare la pasta, miscelando in una terrina le farine, il burro ammorbidito, il sale, lo zucchero e l’acqua. Lavorare con le dita velocemente come per la pasta brisè, fino a che non si ottiene una pasta elastica e porla a riposare in frigo avvolta in pellicola di plastica alimentare, per al meno due ore .img_5166
  2. Nel frattempo, tagliare a fettine sottilissime la cipolla e farla sudare in padella con pochissimo olio per 5 minuti, senza farle prendere colore. Quindi salare ed aggiungere due cucchiai da tavola di aceto di mele e lasciare evaporare il liquido pochissimo. Aspettare che raffreddi.img_5165
  3. Nel frattempo, accendere il forno per portarlo a 200. gradi. Estrarre la pasta dal frigo, stenderla con il matterello e foderare gli stampini per ottenere i cestini. Coprire il fondo degli stampi con dei fagioli, in modo che la pasta rimanga bassa durante la cottura, sistemare gli stampi su una placca  ed infornare per 10 minuti . img_5167
  4. Tagliare a piccoli pezzi il foie gras e spezzettare grossolanamente le nocciole.Togliere, delicatamente, i cestini dagli stampi e guarnirli al fondo con le cipolle, posare sopra il pezzetti di foie gras , e con le nocciole frantumate. Tenere in frigo fino al momento di servire img_5177

BUON ANNO 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...