Caponata al forno : verdure di inverno in agrodolce

La caponata occupa un posto centrale nella gastronomia siciliana : ogni famiglia che si rispetti, culinariamente parlando, ha la sua ricetta di questo magnifico piatto, che suggella l’incontro di melanzane, sedano, pomodori, capperi ed olive con una stuzzicante salsa agrodolce e,  a volte, accetta anche il matrimonio con i peperoni o le zucchine, in modo da essere estremamente ricco e variato. Si capisce dagli ingredienti che la preparazione è prettamente estiva, destinata ad una cena fredda, in modo da compensare con la sua freschezza appena  pungente  il nostro rovente clima mediterraneo. Però, in Sicilia spesso la caponata fa la sua comparsa sulle tavole invernali. Ora, in verità, dato che le vedute estive si mischiano alle invernali sui banchi dei mercati, è ovvio che non ci facciamo più caso. M prima, quando ero giovane, in cucina si seguiva il strettamente il ritmo delle stagioni, una vocazione ecologico-salutistica dovuta alla mancanza di serre e di coltivazione idroponica . La caponata d’inverno era il frutto del paziente e ” sudatissimo” lavoro di conservazione di quella estiva: venivano riempiti barattoli e barattoli di vetro, sterilizzati e conservati al buio in dispensa. L’angoscia che il lavoro fatto andasse a male serpeggiava sugli scaffali, ispezionati per controllare che il ” sotto vuoto casalingo” non degenerasse in gas e muffe letali. A casa mia, queste preoccupazioni erano insistenti, perché nessuno preparava barattoli o conserve, e con l’avvento della industrializzazione alimentare, se proprio ne avevi voglia, ti compravi la ” lattina” già pronta! Ora mi sono riconvertita alle stagioni e cerco di non comprare mai cibo ” industriale”. Quando in inverno, ho voglia di quel saporino agro- dolce, avvolgente e stuzzicante della caponata, cerco di approfittare, per quanto possibile, delle verdure stagionali, che riescono egualmente a ricreare i contrasti di sapori tipici della ” caponata”. Oggi ne portento una versione cucinata al forno, realizzata unendo tutto insieme, ingredienti e condimento, in una teglia: la preparazione non richiede molto tempo e le verdure servite leggermente tiepide danno il meglio di sè. Naturalmente non ha l’aggressività delle verdure estive, ma con la stagione fredda la morbidezza del suo gusto è molto più piacevole…

Ingredienti : 12 pomodorini, due fiori di broccolo, un mazzo di biete, 4 patate, 2 zucchine, due carote e un finocchio. Per il condimento: olio di oliva gr 100, un cucchiaio di zucchero o più secondo il gusto, tre cucchiai di aceto e origano a piacimento, semi di sesamo tosati per decorare .

IMG_4348

Preparazione: tagliare le verdure, mondate e lavate in piccoli pezzi, eccetto i pomodorini, che restano interi. Sistemare le verdure in una ampia teglia che vada in forno . In una ciotola, emulsionare olio, aceto, zucchero e origano e versare in condimento sulle verdure mescolandole bene. Ecco le verdure prima di essere condite: IMG_4351

Porre in forno preriscaldato a 180 gradi per circa un’oretta, fino a che le verdure sono cotte e dorate. Lasciare intiepidire e servire: io l’ho cosparsa di semi di sesamo tostati. Ecco l’intera teglia prontaIMG_4353

Ed ecco come ho accompagnato la caponata : perfetta per nobilitare un semplice uovo sodo !IMG_4356

Annunci

One thought on “Caponata al forno : verdure di inverno in agrodolce”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...