Insalata di fagiolini con l’uovo fritto, olio alla nocciola e 20 Km di corsa

Domenica si è corsa a Brussels la 20 Km; naturalmente non ho partecipato, ho solo assistito alle fasi di partenza, facendo quello che di solito ho fatto, quando uno dei miei figli era impegnato in una attività sportiva: portare la attrezzatura, fare il reportage fotografico, tifare, gridare Alè e tutte le altre cose che fanno i genitori. Ma la folla era enorme, quindi escluse le foto scattate prima della partenza, di cui ne pubblico una molto ” pedestre”, IMG_0268 per mostrare con quali scarpe ha corso mio figlio,( praticamente era a piedi nudi), ho subito perso il mio ragazzo e, quindi, mi sono limitata ad osservare quello che avevo intorno. Ossia, una moltitudine di iscritti, che mi ha fatto impressione, perchè occupavano in partenza l’intero spiazzo centrale del Parco del Cinquantenario, tutti lì tesi e pronti, mentre veniva trasmessa solo musica ” incitante” o meglio ” eroica” come All’alba vincerò, L’inno alla gioia, Così parlò Zarathustra, e via dicendo; ai lati, pronti per la distribuzione, enormi cataste di acqua minerale e  banane, in cielo palloncini, ai lati del recinto della partenza, noi, quelli che non corrono, parenti,  amici e curiosi.  IMG_0290Come al solito, mi sono detta: domani mi alleno, l’anno prossimo mi iscrivo, certo non faccio 20 Km, ma magari cinque! Insomma non cresco mai ! Ma mi sa che lo farò, perchè alle sfide, fatte per non guadagnare niente, ci sto prendendo gusto!  Ed eccomi alla ricetta: è una rivisitazione, che è un termine che molto piace ai cuochi, della classica insalata di fagiolini, che si presentava puntuale una sera si ed una no, a cena, a casa mia, quando iniziava la stagione primaverile. L’ho già detto, negli anni 50-60, il piatto serale era verdura (rigorosamente di stagione) ed ovetto. Anche ora, è un piatto che amo molto, ma ho aggiunto due carote, altro ortaggio amatissimo, e l’uovo l’ho fatto fritto, perchè dopo tanto ” correre” per tutto il parco a fare foto, qualcosa di più goloso ci stava proprio!

IMG_0328Preparazione: Lessare a vapore 200 gr di fagiolini e due carote a tocchetti. Nel frattempo in un piccolo tegame, fare andare uno spicchio di aglio con due cucchiai di olio e gr. 20 di nocciole spezzettate; dopo circa due o tre minuti, quando l’olio è caldo e l’aglio non è però ancora dorato, spegnere la fiamma e fare raffreddare. A cottura ultimata, mettere la verdura nei piatti individuali e condirla con l’olio alla nocciola e lasciare intiepidire. Nel frattempo, friggere un uovo, cospargerlo con qualche altra nocciolina spezzettata, e, secondo il proprio gusto, mettere sale e pepe. A cottura appoggiare l’uovo sulla verdura e servire subito! 


Annunci