Cassata di ricotta al pomodoro: auguri in ritardo per la festa della Mamma

Mi sono ingannata: ero convinta che la Festa della Mamma si celebrasse in tutto il mondo sempre nello stesso giorno: invece non è così! La festa in Italia è già passata e qui cade questa domenica. Pazienza, io metto lo stesso in rete, e con ritardo, questa cassata salata, che ieri ho preparato, con molta passione ed amore e che stamani, prima di partire, per l’Italia, ho tirato fuori dal frigo e l’ho decorata con l’intenzione di condividerla. Una delle mie ricette preferite è il cheesecake, di cui ho molte e diverse versioni. Questa è una variazione salata, ideale come antipasto o per un aperitivo e l’idea mi è venuta al supermercato, dove ho trovato una confezione di pomodori di diversa qualità e colorIMG_0189e. L’insieme cromatico era bellissimo e spero di aver reso l’effetto allegria di questa ” pomodorata”.

Ingredienti : gr.500 di ricotta, gr. 50 di parmigiano, pane integrale nero di segale a fette, origano, tre fogli di colla di pesce, in tutto gr 6, olio di oliva, pinoli e pomodori di varia forma e grandezza.

Preparazione: mettere a mollo in poca acqua fredda, in modo da coprirli, tre fogli di colla di pesce. Lasciare riposare 10 minuti. Nel frattempo, foderare uno stampo ( io ne ho usato due rettangolari della capienza di gr 250 circa) con la pellicola trasparente, lasciando che debordi abbondantemente all’esterno e posare sul fondo le fette di pane, in modo da creare il fondo; irrorare il pane con un filino di olio e pressarlo con le dita o un cucchiaio ; in questo modo si adatterà allo stampo. Poi, lavorare la ricotta in una ciotola, schiacciarla con una forchetta, aggiungere il parmigiano grattugiato, pepe se si vuole e origano abbondante. Mescolare bene. Strizzare delicatamente i fogli che saranno diventati morbidi e lasciarli fondere in un tegamino, coperti da tre cucchiai da tavola di acqua; versarli a filo sul composto, rimestando il tutto ed amalgamando. Versare la ricotta sul pane , livellandola. Chiudere il film di pellicola sullo stampo e mettere il tutto in frigo per almeno 3 ore, così che si rassodi. Trascorso il tempo, lavare e tagliare i pomodori, salarli appena e farli sgocciolare un poco. Estrarre lo stampo dal frigo, aprire la pellicola e delicatamente, afferrandola dai lati, sollevare, in modo che la ” torta” venga fuori dallo stampo: poggiarla sul piatto da portata e sempre molto delicatamente, sfilare da sotto la pellicola, che scivolerà via, senza problemi. Quindi, porre le fettine di pomodoro sul top della torta e decorare a piacere con pinoli e altro origano. Conservare in frigo fino al momento di portare in tavola. Servire aggiungendo all’ultimo un filo di olio.

Annunci

Un pensiero riguardo “Cassata di ricotta al pomodoro: auguri in ritardo per la festa della Mamma”

I commenti sono chiusi.