Verdure in salsa piccante al vino: altro che il solito contorno

Questo mio  ” lavoro” sul blog ha tanti vantaggi: mi piace, mi diverte, mi mette in comunicazione con tanta gente, e cosa non meno importante  per me, non mangio mai le stesse pietanze, ho una alimentazione variata,  strettamente collegata a tutto quello che si vede in foto, nel senso che prima cucino, poi faccio il post e poi me ..a tavola!Non mi posso proprio lamentare! Per chi ama la cucina, questo è il Top: sperimentare, accendere i fornelli, ritrovare un gusto che si credeva perduto, provarne uno nuovo. C’ è lo svantaggio che a volte mangi due volte di seguito lo stesso piatto, perché hai esagerato con le porzioni, proprio come succede in tutte le case, è normale avere nel frigo il ” left-over”, espressione molto elegante per dire ” quel che è rimasto”. Io, in verità, in cucina non mi sono mai annoiata, non mi sono mai chiesta ( o quasi mai) oggi che faccio, con la faccia sgomenta e gli occhi persi nel vuoto. Credo che questa mia fortuna, sia dovuta al fatto che il 90% della mia alimentazione sia composta da vegetali.  Le verdure ci salvano dalla noia! Le proteine sono necessarie, ma io mi ritrovo a prepararle generalmente secondo uno standard di semplicità e velocità. Quindi, la preparazione, di solito, è basica, dominano la cottura a vapore, alla piastra, al forno, non è che tutti giorni si possono fare intingoli complicati! Ora, poi, con la primavera alle porte, il caldo che avanza, la Pasqua che si avvicina ( leggi agnello, torte salate e cioccolato a go-go) mi tengo ancor più sull’essenziale! Ma per fortuna, ci sono i contorni e pure il più pallido petto di pollo, la più misera fettina di prosciutto possono arricchirsi se accompagnati da un contorno colorato e gustoso.  Come quello che ho fatto ieri sera, veramente in un attimo, con una delle più classiche delle salse francesi. Ma si sa, nella dolce Francia, sono specializzati in queste geniali composizioni morbide, che conferiscono ” nobiltà” anche alle più umili verdure…Ecco, si fa così:

Ingredienti : una patata grande, due carciofi, due carote, 300 gr. di cime di broccoletti, una cipolla, burro gr.20, un cucchiaio di farina,  gr. 100 di vino bianco, gr.50 di acqua, due cucchiai di olio EVO, sale pepe ed harissa in crema, prezzemolo tritati, un mazzetto , un pugnetto di capperi dissalati.

Preparazione : pulire le verdure e tagliare le patate a tocchetti, le carote, la cipolla ed i carciofi a fettine;  metterle, insieme alle cime dei broccoletti, nella vaporiera e farle cuocere  per circa 12-15 dall’inizio del bollore. Devono essere cotte ma non sfatte. Io  suddiviso le verdure nei due cestini e la foto mostra il vassoio superiore.IMG_2497

Raccogliere le verdure in una ciotola e lasciarle intiepidire. Volendo si possono solo sbollentare tutte le verdure insieme in acqua salata già a bollore e tenerle per non più di 8 -10 minuti, se no diventano acquose IMG_2500

Nel frattempo preparare la salsa, che è veloce e facile da fare. Ecco quello che serve  IMG_2501

Sciogliere il burro in un tegame, aggiungere la farina, o di grano o di riso, e fare tostare per un minuto. IMG_2502

Fuori dal fuoco aggiungere, vino ed acqua, un cm di harissa, sale ed altro pepe, sempre rimescolando. Rimettere il tegame sul fuoco e aggiungere prezzemolo tritato, una manciata di capperi e l’olio; rimescolare, per verificare che la salsa sia densa e poi spegnere. IMG_2503

Portare in tavola,le verdure tiepide e la salsa in salsiera, in modo che ciascuno si serva a suo piacimento.  IMG_2506

 

 

Annunci