Sgombro sott’olio” abbellito” su letto di zucchine marinate ed un piccolo bilancio

 Sono di nuovo a Brussels e tra viaggio e giornata ” all Pupo”, tutta dedicata alla scoperta di come sia cambiato e cresciuto durante la settimana che ho passato in Italia, non ho avuto molto tempo per la cucina. Così, mi sono trovata dinanzi a questa semplicissimo piatto, preparato con quello che ho afferrato al super mercato vicino casa. Ma prima di mangiare, tanto non si raffredda, mi metto a fare il bilancio del mio brevissimo soggiorno a casa: 1. a Palermo, non puoi tenere gli occhi bassi, perché la città è sporca e vedi l’immondizia lasciata ovunque ed i marciapiedi sporchi e sconnessi e provi tanta rabbia. 2. Non puoi tenere gli occhi alla giusta altezza, perchè vedi la serie quasi ininterrotta di saracinesche abbassate, negozi vuoti, ” affittasi” e ” vendesi”: la città è in crisi nera ed il cuore ti diventa piccolo piccolo, la rabbia svanisce e senti solo un grande dolore. 3. Devi tenere gli occhi in sù verso il cielo, annegare in quell’azzurro che solo in Sicilia esiste ed aspettare di essere scaldata da quella luce calda e vivida: Palermo ci fa ammalare e poi ci cura, ma chiede molto amore. molta accettazione, grandissima attenzione . Ma cos’è questo bilancio? Perchè lo faccio? Non lo so e per questo mi fermo subito, non voglio essere scambiata per una che ha come filosofia quella delle canzonette tipo ” basta che c’è sto sole, basta che c’è sto mare”. Tuttavia, non posso fare a meno di notare che queste mie riflessioni, non proprio positive, nascono anche dall’osservazione del piatto che ho davanti, forte nei gusti, mediterraneo nei colori ed intrinsecamente povero,- due zucchine e una scatoletta sott’olio- insomma ha il sapore della città da cui vengo e che mi porterò sempre dentro: insomma, di povertà si può far bellezza!

IMG_0582Preparazione: tagliare a listarelle due zucchine, metterete in un piatto e coprirle con olio,aglio schiacciato, succo di limone, sale, pepe ed una bella manciata di origano. Sgocciolare lo sgombro, accomodarlo sopra le verdure e cospargerlo con una granella di mandorle tritate.Aggiungere un filo di olio ed accompagnare con una bella fetta di pane tostato in forno .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...