Spinaci all’indiana, ma non troppo

Allora, chi sono i pachì  ? Sono i proprietari dei negozi aperti sette giorni su sette, dove si trova un pò di tutto: ho preso una foto e sono sicura che tutti riconosceranno quelle minuscole e strapiene botteghe di ” Alimentation generale” dove trovi, anche in piena notte, un orientale che ti sorride e di dà quello che ti manca a casa.negozio7e7 Solo che io non sono affatto convinta che si tratti di ” pachì” ossia pachistani, perchè ovunque nelle strade del quartiere, accanto ai negozi, si vedono piccole edicole ” Indu” : Rama, Shriva, tutte le Murti e Divinità della tradizione indiana vengono rappresentate, sia con quadri di ceramica, sia con pitture murali e se non fosse per la pulizia delle strade sembrerebbe di stare in India. Che ve ne pare? Quelle qui sotto non sembrano proprio immagini della cosmogonia indù? e i pachistani non sono musulmani ?

murtiComunque, o Indiani o Pachistani che siano, mi è venuta l’idea di rifare gli spinaci all’indiana, ma senza Paneer e senza spezie, ( ancora non mi sono ben rifornita), la ricetta è stata riscritta, sfruttando quello che ho trovato.  La preparazione è  molto veloce ed un pò di atmosfera esotica, comunque, la ricrea .

Ingredienti: per 2 persone

Gr. 800 di spinaci , gr.250 di yougurt intero, parmigiano gr.50, gr. 50 di un altro formaggio che fonda, tipo fontina o emmental , 1 cucchiaio di curry, sale pepe e gr 50 di zenzero grattugiato.

Preparazione:

Mondare gli spinaci e metterli, non sgocciolati, in un ampio tegame, con un pezzetto di burro; lasciarli cuocere, girandoli ogni tanto: in pochi minuti saranno cotti.  In una padella, sciogliere tostare il curry con un po’ d’olio, aggiungere la verdura, aggiustare di sale e pepe e lasciare insaporire; dopo circa 3 minuti, aggiungere lo zenzero, rimestare e versare il composto in una pirofila imburrata. Mescolare metà dei formaggi allo yogurt e con la salsina ottenuta, che se troppo  densa può essere diluita con uno o due cucchiai di latte, coprire gli spinaci, spargendo in superficie  il resto dei formaggi; porre in forno caldo a175-180, fino a che i formaggi fondono e si forma la crosticina ( dai 10 ai 15 minuti di cottura).IMG_0109 - Versione 2

Servire subito!

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “Spinaci all’indiana, ma non troppo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...