Gelatina di agrumi e noci: buona e …virtuosa

La nostra attenzione al cibo, in quest’ultimi anni è centuplicata! Almeno per me è così: da giovane non badavo per niente a quello che mettevo in bocca, la sola cosa che mi guidava nella scelta era il gusto. La regola era: mi piace- non mi piace e l’evento “colazione, pranzo, cena ” finiva lì, nel più semplice dei modi…Poi, a poco a poco. mi sono allontanata da questa semplice e spontanea innocenza culinaria, cedendo ad un bombardamento mediatico che mi suggeriva comportamenti tanto più virtuosi quanto inversamente proporzionali al piacere istintivo del cibo. E’ stato uno dei  periodi più complicati della mia vita . Mettere insieme pranzo e cena significava affrontare impossibili calcoli di calorie, valutazioni sulle proprietà nutritive, considerazioni ponderate sulle indicazioni positive per la salute, controbilanciate da avvertenze minacciose su tenore di grassi e zuccheri, agguati al colesterolo e …deprimente abbassamento della soglia del piacere ! Piano piano questa follia si è diluita, il mio rapporto con il cibo è ora meno “ortodosso” o almeno spero, di sicuro è più rilassato. Ma…il tarlo del ” questo cibo fa bene” c’è sempre. E’ inutile negare che ci sono cibi che “guariscono” . Io per esempio credo nelle proprietà degli agrumi, che innalzano le difese immunitarie ed in questo periodo invernale ne faccio il pieno. Ed oggi, mi sono ricordardata anche delle proprietà delle alghe che agiscono sulle ossa,  e sulle articolazioni, rinforzandole. Detto fatto: ho realizzato questi bicchierini di gelatina, utilizzando l’alga agar-agar, che non ha alcun gusto, è ricca di minerali ed ha un effetto calmante su mucosa gastrica ed intestino proteggendolo dalla infiammazione. Ideale , no? Come si dice…Una gelatina al giorno …IMG_4476

Ingredienti due mandaranci, una arancia da spremere, due limoni, zucchero secondo il proprio gusto, gr 5 di agar-agar in polvere ed una manciata di noci IMG_4463

Procedimento:

Spremere gli agrumi e filtrare il succo ottenuto in modo che sia limpido. In tutto si deve ottenere circa gr 500 di liquido, quindi se necessario aggiungere acqua. IMG_4466

In un pentolino, diluire la polvere di agar con un poco di succo, versato lentamente. Mescolare accuratamente in modo che non si formino grumi , aggiungere il resto del succo, se si vuole dello zucchero, e far bollire per tre-quattro minuti. Lasciare intiepidire una decina di minuti e quindi aggiungere al composto le noci spezzettate, mescolando. Distribuire il liquido nei bicchieri e lasciare solidificare. Basta un’ora a temperatura ambiente e naturalmente meno in frigo. Ecco la mia cura è pronta…IMG_4471

Annunci

One thought on “Gelatina di agrumi e noci: buona e …virtuosa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...