Ipad e asparagi: amori di primavera!

Non ho scelto a caso il nome del sito : sono sempre stata una dagli innamoramenti facili e la vita  sans l’amour non ha senso! A questo punto, non vorrei essere fraintesa: non mi riferisco esclusivamente agli affari sentimentali, che tengo solo per me, ma al mio atteggiamento mentale nella vita. Mi si accendono passioni travolgenti quando scopro qualcosa di nuovo: può essere di tutto, un oggetto, un elettrodomestico, uno scrittore, un compositore, uno speciale regime di vita, un’atteggiamento mentale, un paese da scoprire, un allenamento particolare e potrei continuare l’elenco, che poi fare liste  è una altra mia amata specialità. Insomma, è il modo con cui affronto la vita ed a volte si è trattato di amori lampo, durati poche ore, a volte mi sono trovata ad essere fedelissima, salvo poi ripensamento: è il piacere di esplorare, il gusto di fare con dedizione qualcosa, di assoporarla a pieno. Inutile dire i riflessi di tutto ciò in cucina: posso fissarmi per mesi con un attrezzo o un ingrediente che utlizzo con costanza, finchè non cambio innamoramento. E questo mese? IPad mini e asparagi! Si capiva già dal titolo del post: con l’IPad era ovvio che già al momento dell’apertura della scatola, sarei caduta in profondo stato di ammirazione: per prima cosa sono andata a comprargli il vestito ossia la cover, perchè, con le mani di burro che mi ritrovo , devo proteggere tutto quello che uso. Poi, dentro, tutto touch, alla scoperta di App e funzionalità, ma soprattutto dei…giochi. Sono diventata un’appassionata Ninja, una spericolatissima guidatrice, altro che il solito solitario! Insomma, i primi due giorni ho giocato fino a mezzanotte, io che alle 10 al massimo sono addormentata! E in cucina: qui, come da noi, è tempo da asparagi, il cui gusto può essere dolce o leggermente amaro, o tutt’e due insieme, una vera goduria. Ma qui ho trovato anche l’asparago di mare, o salicornia, una verdura che in Italia è molto raro trovare. Cresce in riva ai canali lagunari, sul mare, è leggermente salata, ed è iodata, ottima fonte di magnesio ( sto leggendo l’etichetta, si capisce?). Allora, ricetta double-face: la versione in foto è quella realizzata con la salicornia, che, se la trovate, dovete solo sbollentare 5 minuti in acqua bollente. Ma scrivo la ricetta in versione italiana, suggerendo quale ingrediente l’asparago verde e sottile. IMG_0040

Ingredienti: due cipolle e due peperoni arrostiti, un mazzo di asparagi, una scatola piccola di fagioli cannellini già lessati, pepe, sale, senape un cucchiaino, due cucchiai da tavola di aceto di vino o di mele, tre cucchiai di olio, prezzemolo.

Preparazione:  Sbollentare un mazzo di asparagi in poca acqua, in modo che siano teneri e non sfatti. Togliere la parte finale del gambo, troppo dura, ed accomodarli in una insalatiera. Aggiungere i fagioli, un peperone, tagliato a filetti, una cipolla tagliata a fettine. Nel mixer mettere l’altra cipolla e l’altro peperone, la senape, pepe, sale, l’aceto, il prezzemolo, e frullare, aggiungendo l’olio fino ad ottenere una bella crema omogenea. Condire con questa salsa l’insalata, che, con l’aggiunta o di formaggio o  tonno sott’olio, ben sgocciolato, può essere un bel piatto unico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...