Sugo di pomodoro alle mandorle piccanti

Oggi, (per me che scrivo), ieri, (per chi legge), è stata una di quelle giornate fredde e buie, con il cielo color Brussels, cioè grigio, senza nemmeno uno squarcio di sole. Mi sono ricorda di una canzone di Battisti, cioè, mi sono detta ” è proprio una giornata uggiosa”, senza pioggia, ma con le strade bagnate per l’umidità. Mi ritornano in mente ( oddio, oggi, sono tutta una citazione)  i versi del ritornello della canzone che faceva  ” Ma che colore ha una giornata uggiosa, ma che sapore ha una vita mal spesa”  e come al solito penso che quello che ha reso immortale Battisti è il fatto che ha avuto sempre una canzone adatta a sottolineare le tue giornate ed i tuoi stati d’animo, dalla cotta da adolescente, sino alla riflessione sul senso profondo della vita, come in questa che richiamo. Basta, sto scivolando nel sentimentalismo, però le parole colore, sapore e spesa ci stanno tutte nel mio sughino e nel fatto che abbia deciso di preparalo. Infatti, all’ora più calda di questa città, alle due del pomeriggio, quando la temperatura sale di un grado sopra lo zero, esco, con Pupo in carrozzella, per fare una passeggiata; la giornata è com’è, lo appena detto, umida,la luce grigia, uggiosa ( 1° richiamo), e mi rifugio al supermercato per la spesa ( 2° richiamo).  Prendo un po’ di roba a caso e tra l’altro una confezione di mandorle tostate. Una volta a casa, mi accorgo che le mandorle sono, non solo tostate, ma anche salate. Io invece le volevo utilizzare per i dolci. Mi domando che farne e consulto il mio quaderno: trovo questa ricetta di sugo al pomodoro, che è ottima per condire gli spaghetti, non importa se le mandorle hanno il sale, tanto per la ricetta si doveva aggiungere. In un attimo la preparo…Allora,ecco il terzo  richiamo: sapore. Garantito, perchè è una versione semplificata di pesto alla trapanese, con meno aglio e molto peperoncino, che si addolcisce con il contatto con la mandorla e si esalta per la nota di basilico … decisamente, oggi, sono per le citazioni, mi è venuta una descrizione della ricetta che sembra quella delle riviste di cucina ! Ma altrimenti la vita è noiosa…IMG_0393

Preparazione: mettere in una ciotola, polpa di pomodoro pelato, circa gr. 400 per 4 persone, due manciate di mandorle tostate,  un mazzetto di basilico e due spicchi di aglio, –  tutto va tritato fine-,  un filo di olio e molto peperoncino. Lasciare riposare un’ora e condire con la salsa preparata pasta o riso, secondo il proprio gusto. Se le mandorle non sono salate aggiungere un po’ di sale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...